YouTube, crescita inarrestabile: 2 miliardi di video stream al giorno

YouTube, crescita inarrestabile: 2 miliardi di video stream al giorno

In occasione del suo quinto compleanno, YouTube  rilascia numeri impressionanti: dall’ottobre 2009, quando distribuiva in streaming circa un miliardo di video al giorno, la piattaforma ha già raddoppiato il suo traffico, superando i 2 miliardi di video streams quotidiani. Quasi due volte, cioè, l’audience complessiva che i tre maggiori network televisivi americani sono in grado di raccogliere in prima serata, ma con un potenziale infinitamente maggiore: considerando che ancora oggi l’americano medio trascorre circa 5 ore al giorno davanti alla tv e l’utente di YouTube appena 15 minuti. Non si tratta, come noto, di un fenomeno esclusivamente americano: il 70 % dell’attività sul sito, anzi, ha origine al di fuori degli Stati Uniti generando ricavi interessanti per i partner di tutto il mondo (in Italia, nel 2009, il video streaming ricollegabile quasi per intero a YouTube ha fatto incassare circa 2 milioni di euro all’industria discografica).

L’altra faccia della medaglia è ovviamente rappresentata dalle vertenze tuttora in corso con i titolari dei copyright, che mal digeriscono i rischi e le implicazioni dello “user generated content” cui l’impresa deve la sua fortuna: con YouTube sono in causa da tempo grandi gruppi mediatici come Viacom (proprietario di Mtv) negli Stati Uniti e Mediaset in Italia;  e proprio nei giorni scorsi la società tedesca degli autori GEMA ha ordinato alla società di rimuovere dal sito 600 video, a seguito del fallimento dei contratti di rinnovo di licenza che coinvolgono editori e autori associati.

  

 

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.