M.I.A.: 'I video di Justin Bieber sono più offensivi del mio 'Born free''

M.I.A.: 'I video di Justin Bieber sono più offensivi del mio 'Born free''

Non smette di far discutere la clip che accompagna "Born free", il primo singolo estratto dal nuovo album di M.I.A.: il video, diretto dal regista Romain Gavras, figlio del celeberrimo Costa, che mostra nudità e violenza su un gruppo di ragazzi dai capelli rossi, è stato giudicato dall'artista di origini Tamil "meno offensivo" delle clip abbinate alle canzoni del teen idol Justin Bieber. "Rispetto al mio, i video di Bieber rappresentano una violenza alla vista degli spettatori", ha confessato M.I.A. al New Musical Express: "Mi confonde come tutti siano ossessionati dal fatto di deciprare il significato del video di 'Born free' senza tuttavia pensare alle motivazioni che ne hanno portato alla realizzazione: è la stessa confusione che ho provato nel vedere degli scontri di piazza per entrare in un grande magazzino di abbigliamento durante i saldi. Non sappiamo perché le persone siano preda, talvolta, di comportamenti tanto strani. Non ci ho mai pensato e, sinceramente, non ho nemmeno voglia di pensarci".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.