Carisch, si è dimesso Roberto Magrini

Carisch, si è dimesso Roberto Magrini

Roberto Magrini, figura di spicco della quasi scomparsa “vecchia guardia” della discografia italiana, annuncia l’addio al music business. L’esperto manager, che nell’arco della sua lunga carriera ha rivestito ruoli di vertice in aziende discografiche come Fonit Cetra, EMI, CGD e RTI (poi ribattezzata S4), lavorando anche come consulente per Sugar e PDU e per  società della grande distribuzione, ha rassegnato da qualche giorno le dimissioni dalla carica di consigliere delegato della Carisch SpA e ha fatto sapere di non avere in programma altri progetti nel settore.

La Carisch, azienda leader nel settore della musica stampata oggi presieduta da Antonio Monzino Jr, ha provveduto a sostituirlo affidando al consigliere Sergio Cesarani il ruolo di amministratore delegato.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.