Lady GaGa e lo strano caso delle mutande sparite

Lady GaGa e lo strano caso delle mutande sparite

Se a dare la notizia non fossero rinomate agenzie giornalistiche internazionali, allora ci sarebbe da ridere. La vicenda è infatti piuttosto comica, e tra le righe si può leggere che Lady GaGa è stata incolpata d'aver rubacchiato delle costosissime mutande.

Mutande (ma anche reggiseni) davvero speciali, in quanto prodotti da Rigby & Peller, esclusiva azienda londinese che dal 1960, oltre a vendere ad un pubblico con una certa disponibilità finanziaria, fornisce questo genere di articoli alla regina Elisabetta II. Ma cosa è successo? In breve: Rigby & Peller, su richiesta di Lady, le spedisce sette completi intimi della collezione autunno/inverno perché siano utilizzati nel nuovo video della cantante. A questo punto le cose non sono chiare: o Lady ha preferito "trattenerne" alcuni per sé, o, caso forse meno probabile, alcuni sono spariti durante il viaggio di ritorno verso la Gran Bretagna. Già, perché all'azienda il cui negozio principale è a due passi dal grande magazzino Harrods ne sono tornate solamente tre paia. .
Tra i clienti di Rigby & Peller spiccano, oltre ovviamente a Sua Maestà, Leona Lewis e Gwyneth Paltrow.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.