Sony Music: fuori anche Pasini, Cestoni e la segretaria di Zerbi

Sony Music: fuori anche Pasini, Cestoni e la segretaria di Zerbi

Giunge conferma, in queste ore, di altri avvicendamenti in corso in Sony Music Entertainment, in virtù di un piano di riorganizzazione aziendale che va a compimento in coincidenza con il passaggio di consegne tra Rudy Zerbi e Andrea Rosi: oltre all’ex general manager Marco Boraso, risultano infatti già usciti dall’organico il direttore marketing per il repertorio internazionale Bruno Pasini, il responsabile dell’exploitation Marco Cestoni e la segretaria di Zerbi, Carla Motta.

Pasini, 47 anni, era tornato in Sony nel marzo del 2004 dopo una breve permanenza in Clear Channel (oggi Live Nation) come responsabile marketing. In discografia dal 1991, ha lavorato per CBS, WEA, Epic (Sony) e CGD East West occupandosi anche, tra il 2001 e il 2003, di  comunicazione per conto di una catena di alberghi di lusso (Charming Hotels) e di consulenze nel campo del design.

Marco Cestoni, 50 anni, ha iniziato ad occuparsi di musica come giornalista presso la redazione di Ciao 2001. L’esordio discografico risale al 1989 con la MCA, di cui fu direttore marketing fino al 1991 per poi assumere la stessa qualifica in Virgin, assumendo in seguito la carica di general manager a fianco di Marco Alboni. Dal 2002 aveva assunto l’incarico di exploitation manager presso BMG, mantenendo quel ruolo anche dopo la fusione con Sony; in questi anni si è distinto anche per il lavoro svolto in sinergia con il mondo cinematografico (e in particolare con il regista Ferzan Ozpetek, che ha utilizzato canzoni di Tiromancino, Giorgia e Neffa nei film “Le fate ignoranti”, “La finestra di fronte”e “Saturno contro”). 

Una comunicazione ufficiale di Sony a proposito del nuovo assetto organizzativo è attesa per la settimana prossima.

 

 

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.