Bret Michaels (Poison) e la malattia, conferenza stampa martedì

Bret Michaels (Poison) e la malattia, conferenza stampa martedì

E' stata annunciata per martedì la prima conferenza stampa sulle condizioni di salute di Bret Michaels, colpito nei giorni scorsi da una grave emorragia cerebrale. Il comunicato, nel rivelare per la prima volta la clinica presso la quale il cantante dei Poison è sottoposto a cure, il Barrow Neurological Institute presso il St.  Joseph's Hospital and Medical Center di Phoenix in Arizona, recita che le condizioni del rocker permangono serie. Confermato che si è trattato -più esattamente- di emorragia subaracnoidea, ovvero un sanguinamento che avviene attorno alla superficie del cervello a causa di una rottura di un vaso sanguigno. A trattare
Michaels, 47 anni, è il Dr. Zabramski, medico che si occupa di questo genere di problemi dal 1986.

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.