Musica in nero a Trieste

Musica in nero a Trieste

E’ in programma a Trieste, dal 26 al 28 novembre prossimi, una tre giorni di concerti, immagini, film e libri dedicata alla musica che si richiama alle radici esoteriche e occulte delle sette note.
“Musica in nero” è un’occasione per assistere dal vivo all’esibizione di alcuni degli esponenti più interessanti della produzione gothic dei nostri giorni: sul palco si succederanno gruppi stranieri e nostrani, come Kebabträume, Sol Invictus, Kirlian Camera, Nobody & Leutha, Ataraxia e Ordo Equitum Solis, con sonorità rigorosamente all’insegna di atmosfere cupe, oscure e angoscianti.
Tra le iniziative di contorno all’evento musicale, da segnalare la proiezione di alcuni film muti ‘di genere’ che saranno accompagnati dal vivo da un pianoforte. “The unknown” di Tod Browning, “La chute de la maison Usher” di Jean Epstein e “The phanton of the opera” di Julian Rupert sono le tre pellicole cult in programma.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.