Manic Street Preachers, nuovi dettagli sul singolo prima del 'ritiro'

Manic Street Preachers, nuovi dettagli sul singolo prima del 'ritiro'
Come già riportato da Rockol, il nuovo singolo dei Manic Street Preachers, in uscita il prossimo mese di gennaio, s'intitola "Masses against the classes". Ma ora sono emersi nuovi particolari. Il singolo sarà completamente slegato da ogni tipo di promozione e non vi sarà alcun video di supporto; inoltre non figurerà sul prossimo album dei Manics e sarà l'ultimo loro disco fino all'uscita del prossimo CD di studio, in arrivo non prima di fine Duemila. Nicky Wire ha dichiarato che, subito dopo l'uscita del singolo, il gruppo gallese intende "ritrovare se stesso prima d'iniziare a scrivere il nuovo album". Wire ha inoltre aggiunto che il singolo sarà in stile "Motown junk" e che il testo del refrain è il seguente: "The masses against the classes/I'm tired of giving a reason/When we're the only thing left to believe in".
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.