Contrabbando di Cd, nuovo business delle mafie dell'Est

Oltre 34mila compact disc perfettemente contraffatti, fabbricati in Ucraina nei pressi di Kiev e con destinazione Milano, sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza durante un controllo doganale notturno a Tarvisio. I due conducenti (italiani) di un furgone sono stati denunciati. Tra i titoli sequestrati tutte le ultime novità, da Mina a Giorgia, da Britney Spears a Cher.

L'Ucraina è il paese emergente nella fabbricazione di compact disc pirata, da quando la Bulgaria ha impresso un forte giro di vite alla fabbricazione illegale. Il business dal falso si conferma un attività interessante anche per le mafie dell'Est, che hanno evidenti connessioni con il crimine organizzato italiano, soprattutto napoletano. Il materiale, per un valore commerciale che oltrepassa i 600 milioni sarebbe stato immesso in commercio in Italia nei prossimi giorni.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.