Una fan dei Backstreet Boys accusa: «Nick mi ha coinvolto in un’orgia»

Una fan dei Backstreet Boys accusa: «Nick mi ha coinvolto in un’orgia»
Si chiamano "Backstreet Boys", ovvero i ragazzi della strada accanto. E quindi, si comportano esattamente come farebbero i ragazzi della strada accanto qualora le ragazze gli si gettassero tra le braccia - in due parole, non si tirerebbero indietro. Ora però una di queste si è pentita, e ha raccontato di essere stata sedotta e abbandonata da Nick Carter. Come riportato anche nell’edicola di Rockol, il Marissa Gonzales, fanatica dei BSB, ha svelato al "National Enquirer" che tutto è cominciato nell'agosto 1997 a New York, quando, come tante fanciulle in tutto il mondo, ha avuto la bella idea di tirare il reggiseno ai piedi del cantante. Questi, dopo averla notata, l’ha anche riconosciuta il giorno dopo uscendo dall’albergo dove Marissa vegliava insieme alle altre fans. Passato un altro giorno, visto che Marissa non smontava di guardia dalla sua postazione davanti all’hotel, la guardia del corpo di Nick le è andata incontro comunicandole che Nick l’aspettava in camera sua. Impazzita di gioia, la 22enne Marissa ha obbedito, e con una certa rapidità ha fatto la conoscenza del suo idolo e delle sue lenzuola. La mattina dopo, Nick le dice che sarebbe carino che tornasse a trovarlo, e con un’amica. Detto, fatto: il letto si popola di tutti e tre. Quando due mesi dopo il gruppo torna a New York, Nick ha aumentato la quota: Marissa deve portare due amiche. Anche perché c’è un altro componente del gruppo, AJ, che vuole fare la sua parte. Non è chiaro poi come e perché la ragazza abbia deciso di dire basta, ma le ultime parole sono all’insegna di una recuperata moralità. "Se oggi potessi scegliere nuovamente, non lo rifarei. Mi sono sentita usata".
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.