Fazio, Jovanotti e il Festival: ‘Il Corriere’ riprende le dichiarazioni di ieri in TV

Il dialogo fra Fabio Fazio e Jovanotti sul Festival di Sanremo, che ieri Rockol ha riferito praticamente in diretta, è oggetto di un articolo di Maria Volpe sul "Corriere della Sera". Dopo la riproposta del botta e risposta che già conoscete (o che potete trovare nell’Archivio di Rockol) la giornalista aggiunge i commenti di Fazio raccolti al termine del programma: «L'anno scorso in qualche modo abbiamo "destrutturato" Sanremo, quello a cui tutti erano abituati. Portando la musica d'autore abbiamo fatto un passo avanti. Ora è obbligatorio proseguire su quella strada. E' giusto rischiare, non insistere su format prestabiliti. Chiederò alla Rai totale libertà per muovermi il più agilmente possibile. E sulla questione dei giovani cantautori prometto di essere irremovibile. Lo dico proprio perché credo che il Festival di Sanremo abbia un profondo valore storico, sia un grande veicolo di musica. E soprattutto di musica italiana. E' sciocco che un Festival come quello, con la sua eco internazionale, sia una vetrina solo per i cantanti stranieri». E alla domanda “Ma oltre a Ligabue e Jovanotti, chi chiamerebbe?”, Fazio risponde: «Non so, tanti. Loro due sono colonne, ma anche Pelù, per esempio. Certo io non posso forzare artisti a gareggiare. Chi non se la sente non deve farlo. Ma l'importante è che ci siano».
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.