Secondo i dati di 'Billboard', le parolacce vendono di più

"Billboard" ha scoperto che gli ascoltatori di musica amano le parolacce. I dati sulla vendita dei dischi on line dimostrano infatti che tra la versione "explicit" e quella "edited", gli acquirenti optano decisamente per la prima. Per fare un esempio, nel caso del singolo di Eve, la nuova star del rap al femminile, la versione "sconcia" di "Ruff Ryder's first lady" vende sedici volte più di quella indicata per le famiglie. Il dato è importante perché alcune importantissime catene di negozi, come Wal-Mart e K-Mart, rifiutano i dischi con gli adesivi che indicano la presenza di linguaggio scurrile. Al che, vengono prodotti dischi "puliti", che però in molti casi non avvertono l'acquirente che sta comprando una versione - come dire? - analcoolica del disco. Quando invece, come sul mercato via Internet, i clienti possono scegliere, non hanno dubbi. Il sito "Amazon.com" fornisce anche le classifiche di vendita on line. Per fare un paio di esempi, il disco di Fatboy Slim, "You've come a long way baby" è il n.87 nella versione "censurabile", al n° 2992 in quella censurata; Puff Daddy vede il suo disco "Forever" al n° 649 quando "esplicito", al 7623 quando... "implicito".
Dall'archivio di Rockol - Gli album essenziali del rock italiano anni Novanta
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.