Presentato a Milano Musica2000, il nuovo Salone della Musica di Torino: ecco gli appuntamenti principali

Con una conferenza stampa organizzata al Centro Svizzero, a Milano, è stata presentata Musica2000, la manifestazione torinese che raccoglie il testimone del Salone della Musica svoltosi negli scorsi anni. Alla presenza del Sindaco di Torino Valentino Castellani, dell’on. Rolando Picchioni (segretario generale), Lorenzo Ferrero (direttore artistico) , Roberto Ravagnani e Enzo Mazza (direttore generale della FIMI), è stato illustrato il programma della rassegna che si svolgerà al Lingotto di Torino tra il 21 e il 25 ottobre prossimi. Nelle parole di Romano Picchioni Musica 2000 vuole essere «un parco musicale realizzato con l’idea della contaminazione, non una sfilata di volti noti televisivi e musicali e nemmeno un prolungamento del ‘concertificio’ estivo. Abbiamo realizzato un percorso che attraverserà ‘fisicamente’ cinque isole musicali di riferimento, quattro delle quali saranno dotate di uno spazio insonorizzato nel quale ascoltare musica e performance: una situazione molto diversa dal sovraccarico di suono che si è verificato nelle scorse edizioni e che rendeva la fruizione della musica abbastanza proibitiva e caotica». Dopo l’intervento del Sindaco di Torino Valentino Castellani, che ha ricordato la forte valenza musicale e tecnologica della città («non è solo la città di una fabbrica d’automobili e di una squadra di calcio», ha detto il Sindaco, forse dimenticando per un attimo che le squadre di calcio a Torino sono almeno due…) e ribadito la ‘cultura dei grandi saloni’ con cui il capoluogo piemontese dà il suo contributo alla scena culturale nazionale e internazionale, ha preso la parola Lorenzo Ferrero per illustrare dettagliatamente il programma della manifestazione e introdurre un paio di argomenti importanti, come le conferenze che riguarderanno la legge sulla musica (sarà presente il Ministro per i beni e le attività culturali Giovanna Melandri) e quella sulle politiche industriali per la discografia (ha annunciato la sua partecipazione il Ministro dell’Industria Pier Luigi Bersani), sulle quali si sono poi soffermati a parlare Roberto Rovagnani – coordinatore della stessa – ed Enzo Mazza, direttore generale della FIMI (Federazione dell’Industria Musicale Italiana) , illustrando diversi dati relativi al mercato nazionale.
Nelle parole di Rolando Picchioli, avvicinato da Rockol dopo la conferenza, Musica2000 avrà un forte appeal nei confronti delle scuole e, grazie ad una serie di collaudate connessioni promozionali, aspira ad un’affluenza di circa 70-80mila persone nei cinque giorni. Il costo del biglietto ordinario è di 20mila lire e permette di visitare il Salone tra le 10 e le 23 di ogni giorno e di assistere ai concerti serali, ma ci sono diverse facilitazioni e riduzioni per studenti, militari, visitatori che siano in possesso di un biglietto ferroviario con percorrenza superiore ai 50 km. Inoltre esiste un abbonamento valido per l’intera durata della manifestazione al prezzo di 45mila lire.
Per quanto riguarda concerti e incontri, si prevedono circa 100 eventi che si articoleranno negli spazi dedicati alla musica classica (The Concert Hall), al jazz (The Club), alla world music (The Globe) e al pop-rock (The Stage), senza dimenticare l’area destinata alle performance dei più celebrati dj (The Complex). Quelli che seguono sono gli appuntamenti principali previsti nei cinque giorni di Musica2000:

THE CONCERT HALL

Sono previsti concerti quotidiani di Radiotre insieme ai più simpatici giovani interpreti d'Italia, incontri Cantolopera dedicati alla lirica (dal 21 al 25), musica antica con Ensemble l'Apothéose (il 24), un omaggio a George Gershwin (il 23), ma anche le nuove sonorità di Harp and Piano (il 21), il meglio dei Beatles trascritti per quartetto d'archi con il quartetto Borciani (il 22), lo strano incontro di Elio con Rossini (il 24) e delle macchine di Madaski con le corde del quartetto Architorti (il 25).

THE CLUB

Non solo jazz con il Black & White Blues Festival (dal 21 al 25), una carrellata che vedrà alternarsi Maurice John Vaughn Blues Band con B. J. Emery, Dave Myers & Dario Lombardo Blues Gang, un Tributo a Leadbelly, Reggie Wayne Morris Trio. Da non perdere l'omaggio ai trent'anni dell'etichetta ECM (il 21), la riscoperta dei V-disc (il 22) e le contaminazioni degli Arundo Donax (il 23).
La musica incontrerà la poesia con Roberto Mussapi e Carlo Boccadoro, e si parlerà di cantautori con Giorgio Conte e Luisa Rossaro (il 22), nella cornice della mostra La mia storia con il jazz in venticinque quadri di Roberto Masotti (inaugurazione il 21): una riflessione per immagini sulla musica afroamericana, con l'accento puntato sull'aspetto d'improvvisazione che la contraddistingue.

THE GLOBE

Non solo etnica con Tacabanda, Zigana Mama, Cantovivo (tutti il 21), La Moresca (il 22), Le Vijà (il 22), Elena Leddae Colalaila (il 23), Lucilla Galeazzi Quintet (il 25); ma anche contaminazioni fra classica ed etnica con Ludovico Einaudi Ensemble e Djivan Gasparian (il 24), le sonorità amplificate di Sentieri Selvaggi (il 25), un incontro fra classica ed elettronica con Giovanni Sollima (il 24) e con il Carnevale degli animali, raccontato da Angelo Branduardi (il 24).
Si parlerà anche di nuova musica italiana con Manuel Agnelli degli Afterhours e Mauro Giovanardi dei La Crus intervistati da Riccardo Bertoncelli (il 22), delle parole della musica con Roberto Vecchioni (il 22), Massimo Cotto e Massimo Bubola (il 24). La musica incontrerà la poesia con Patrizia Valduga, Nico Orengo e Cesare Picco (il 23). Generazioni del Cielo, opera in due atti di Roberto Cacciapaglia concluderà il programma (il 25).

THE STAGE

Non solo rock-pop con la partenza del Brand New Tour di MTV con Delta V, La Sintesi, Moltheni, Scisma, Super B, Verdena (il 21), il primo concerto italiano dei Jungle Brothers (il 22), ma anche Darmadar & The Third Planet (il 22), Avitabile & Mori Kante (il 23), Marco Parente, Ginevra Di Marco con Marlene Kunz (il 25). Qui si incontreranno i Bluvertigo (il 21), Manuel Agnelli degli Afterhours (il 22), Cristina Donà (il 23), i Subsonica (il 25). Un appuntamento speciale è dedicato a un concerto dei New Trolls (il 24), che ripropongono Senza orario, senza bandiera, il primo concept album italiano realizzato su testi di Fabrizio De André. Il tema della musica in rete sarà affrontato con l'incontro Parola d'ordine MP3, condotto da Riccardo Bertoncelli insieme a Ernesto Assante e Leonardo Chiariglione (il 25). Sul palco anche gli Stati Generali del rock in Piemonte con Sabrina Orlandini (selezione Arezzo Wave), Acre (selezione Arezzo Wave), Colibrì (vincitore di Pagella Rock '99), il 23.

THE COMPLEX

Non solo dance con la notte dei dj creativi della Spectrum Anteprima Tour (Dj Raimbot, Dj Dixon, Dj Sacchi (il 21), ma anche la club culture di Big Beat Boutique (Dj Spooky, Royalize, AfriKa from Jungle Brothers e altri (il 22), la sperimentazione trance della Notte del Dio che balla (Teresa De Sio, Nidi d'Arac, Parto Delle Nuvole Pesanti, Xicrò, il reggae mediterraneo dei Sud Sound System (il 24) e il percorso dal suono tribale alle manipolazioni dei campionamenti con @vventure House (Percussionisti della Scala, D. Graziano, Tribà, Ale de Sushi, Madaski, Alien Army e altri (il 23).
Da non perdere il Pomeriggio Lounge con Maki Nomya from Pizzicato Five, Montefiori Cocktail, Balanco, Bungalow All Star, Tricatel, Piero Umiliani, Nicola Conte e Gak Sato (il 24) e uno dei due appuntamenti con il gospel, il Gospel Jubilee Festival. Black, Traditional & Contemporary Gospel (il 23).

AUDITORIUM E CONVEGNI

Il viaggio nella Musica è inesauribile a Musica 2000 e prosegue con la programmazione dell' Auditorium che ospita l'appuntamento del Gospel Jubilee Festival. Pop, Rock & Contemporary Christian (il 24) e le Contaminazionidi Africa Unite con gli archi della Scuola di Alto Perfezionamento di Saluzzo (il 24). Ma anche con un programma di convegni e dibattiti che approfondisce la riflessione sui problemi, i limiti, le opportunità dell'attuale panorama musicale.
Musica 2000 offrirà spazi e appuntamenti di confronto e dibattito sui temi della legge per la musica e della politica industriale per la discografia. Su questi argomenti verranno incentrati due grandi convegni ognuno dei quali vedrà la partecipazione di esponenti del Governo e di tutte le parti interessate: le massime istituzioni di riferimento a confronto con gli addetti ai lavori. A Musica 2000 si parlerà anche di inquinamento acustico, del rapporto tra musica e Chiesa e di quello tra musica a scuola. Sono previsti anche incontri sul mercato della musica live, sul pubblico della lirica e sul ruolo degli agenti della musica classica.
LA SCUOLA

L'architettura tematica che attraversa Musica 2000 consente agevolmente di sciogliere il filo di Arianna di percorsi propriamente didattici attraverso l'universo musicale. Ma oltre a questo, a Musica 2000 le scuole trovano un itinerario mattutino di concerti e eventi pensato proprio per loro, attraverso i cinque giorni di programmazione e saranno accompagnati lungo la visita dai ragazzi dell'Istituto Professionale Giulio di Torino. Per i più piccoli gli incontri con Augusta Gori e gli amici dell' Albero azzurro (il 21, il 24 e il 25, The Globe) e l'operina musicale Alì Babà e altre storie (il 23, The Concert Hall). Evento speciale Canta che ti passa un concerto-dimostrazione didattica dei Piccoli Cantori di Torino (il 22, The Globe), che partendo da canti e filastrocche coinvolgeranno il giovanissimo pubblico in attività per imparare la dizione, la ritmica, il movimento.
Per i più grandi Incontri intorno al Videoclip (dal 21 al 25, The Club), lo spettacolo Toto Sketches di Daniele Sepe (il 25, The Complex), due appuntamenti con la musica jazz (il 23 e il 25, The Globe), la musica classica di Lasciatevi scritturare audizioni per Le chiavi della musica (il 21, The Concert Hall) e, tutte le mattine, gli incontri con protagonisti della musica rock e pop italiana.
Nell'area libri il Laboratorio tra Arte e Musica del Dipartimento Educazione del Castello di Rivoli Museo di Arte Contemporanea propone tutti i giorni ai bambini, ai ragazzi della scuola dell'obbligo e alle famiglie l'occasione per sperimentare varie attività di interazione tra le due diverse forme espressive: Scala cromatica - scala musicale. Il ritmo; Percussioni e pittura gestuale. Le mani e il segno; Le scatole sonore. Gli oggetti diventano strumenti; Corde e fiati. Suoni e segni.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito della manifestazione: http://www.musicaduemila.com.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.