Antiabortisti contro i Rage Against the Machine

Antiabortisti contro i Rage Against the Machine
"The battle of Los Angeles", il nuovo disco dei Rage Against the Machine, non è ancora uscito e già provoca polemiche. L'organizzazione antiabortista "Rock for life" sta organizzando il boicottaggio dell'album. Il suo direttore, Erik Whittington, afferma: «Questi signori dànno il loro sostegno all'uccisione di bambini e odiano i Cristiani». E rincara la dose facendo notare come il gruppo abbia affermato di apprezzare i lavori di Karl Marx, Vladimir Lenin e Frederic Nietzsche (beh, ma che aspettano a dargli fuoco?). «Non se ne può più di violenza, odio e morte. Bisogna spegnere i Rage Against the Machine». Sotto sotto, quello che da fastidio a Erik il rosso (di rabbia, non di bandiera, evidentemente) è che i RATM abbiano espresso il loro sostegno a organizzazioni di tutt'altra opinione sull'aborto come "Rock for choice" e "Refuse & resist"; ma un pamphlet di Whittington ne denuncia anche l'impegno a favore del condannato a morte Mumia Abu-Jamal. La band non ha commentato.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.