Causa multimiliardaria contro gli 'N Sync. Addio carriera?

La carriera degli 'N Sync potrebbe presto risultare in forte pericolo qualora il giovane gruppo venisse effettivamente condannato a pagare tutta la somma loro chiesta da tre parti. Louis J.Pearlman, Trans Continental Media e BMG hanno infatti sporto una denuncia collettiva nei confronti degli 'N Sync addebitando loro vari reati, tra i quali quello di rottura di contratto. E' l'esistenza stessa del gruppo ad essere messa in discussione: Pearlman (definito «ex guru degli 'N Sync»), Trans Continental Media (il loro management team) e BMG (l'etichetta che possiede la RCA, quella dalla quale vogliono andarsene) hanno infatti chiesto loro l'astronomica cifra di 150 milioni di dollari. La denuncia è stata depositata ad Orlando.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.