Amy Winehouse: costole incrinate dopo una caduta in casa

Amy Winehouse: costole incrinate dopo una caduta in casa

Sarebbe ancora ricoverata in una non meglio specificata clinica privata londinese Amy Winehouse, vittima di una caduta nella sua casa situata nella zona nord della capitale britannica: la cantante, di recente tornata con l'ex marito Blake Fieder-Civil, nell'incidente ha riportato l'incrinatura di alcune costole e una ferita sul viso. Il management dell'artista, pur non fornendo particolari, ha comunque rassicurato i fan circa le buone condizioni della propria assistita, che già nel giro di qualche settimana potrebbe tornare in piena forma. Al momento non si hanno notizie circa le session registrare dalla Winehouse con Mark Ronson, suo produttore di fiducia: nonostante l'etichetta dell'artista voglia pubblicare un nuovo album entro la fine del 2010, una data di pubblicazione dell'ideale seguito di "Back to black", lanciato sul mercato nel 2006.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.