Un cuoco assassino con i Fun Lovin' Criminals

Un cuoco assassino con i Fun Lovin' Criminals

I Fun Lovin' Criminals, il trio che ha appena pubblicato il nuovo singolo "Korean bodega", ha annunciato d'avere assunto alle proprie dipendenze un cuoco assassino.

Di squali e non d'umani, ma la cosa, indubbiamente, fa un po' effetto. Il cuoco, tale Matteo, andrà a dirigere la cucina del nuovo ristorante londinese che i FLC intendono aprire tra poco. Tra le principali specialità dello chef vi è quella delle bistecche di squalo. «Spara allo squalo con una calibro 45. Dice che se lo squalo viene colpito proprio in mezzo agli occhi, la bestia è più rilassata quando muore, e la carne ha un sapore migliore», ha affermato Huey, il capobanda. Ma che sia tutta una "sparata" (è il caso di dirlo) pubblicitaria? Il gruppo, infatti, dopo aver vantato le qualità di pistolero del cuoco, ha aggiunto che l'acqua del ristorante verrà importata da New York via Concorde. .

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.