Nuovo contratto per il presidente della Arista. Anche se...

Il presidente della Arista Records, Clive Davis ha rinnovato il contratto con la casa discografica per altri cinque anni. Secondo l'agenzia Reuter, il 65enne Davis potrebbe aver ottenuto 70 milioni di dollari (130 miliardi di lire), con la possibilità di aggiungere 10 milioni di dollari nel caso di vendite superiori alle attese. Del resto l'ultimo anno è stato il migliore nella storia venticinquennale dell'etichetta, con 425 milioni di dollari (800 miliardi di lire) di introiti. Tuttavia, la Arista non è più in posizione di forza rispetto alla major cui fa capo, la BMG: l'ultimo anno ha visto crescere la RCA Records (Christina Aguilera, Dave Matthews Band), la new age della Windham Hill, e la musica per teenagers della Jive Records (Britney Spears, Backstreet Boys). Peraltro, la Arista in questi giorni ha ricevuto una piccola delusione dalla sua più pagata star, Puff Daddy, il cui album "Forever" non è partito benissimo; per fortuna "Supernatural" di Santana ha venduto più di un milione di copie in 12 settimane.
Music Biz Cafe Summer: Covid-19, le sfide di artisti e discografici
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.