Everything But the Girl: pigrizia 'politica'

I "duri e puri", gli Everything But the Girl hanno rifiutato un'intervista al britannico "Express on Sunday" sostenendo che è "troppo di destra". La cosa è stata accolta con un certo stupore, perché detto giornale è considerato il più progressista tra quelli a larga diffusione: il direttore responsabile è parlamentare laburista. L'intervistatore prescelto era perdipiù un ex addetto stampa dell'altrettanto laburista Neil Kinnock. E - colpo di grazia - Ben Watt e Tracey Thorn non hanno avuto problemi a concedersi al "Times" di Rupert Murdoch, che non è esattamente un leninista. Il che probabilmente porta alle seguenti ipotesi: contraddizioni politiche, semplice strategia promozionale, o pura pigrizia.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.