Nuove classifiche USA: irrompe al top Christina Aguilera

Nuove classifiche USA: irrompe al top Christina Aguilera
Le nuove classifiche USA della settimana vedono definitivamente tramontare il dominio del binomio di ferro Backstreet Boys-Ricky Martin, protrattosi, con l'intervallo dovuto all'inserimento dei Limp Bizkit, per tutta l'estate. Al numero uno irrompe infatti un nome nuovo, quello di Christina Aguilera; la 18enne, ultimamente di stanza a New York, piazza il suo omonimo album di debutto al primo posto con 252.800 copie vendute nel corso della prima settimana di vendite. Al secondo, con 205.343 copie, c'è "Forever", il nuovo di Puff Daddy. L'ex regina, "Millennium" dei BSB, è ora terza, mentre a chiudere la Top 5 sono i Limp Bizkit, quarti, e "Mary" di Mary J.Blige. In sesta posizione "Baby one more time" di Britney Spears, mentre Santana avanza e porta "Supernatural" al settimo posto. All'ottavo c'è "Devil without a cause" di Kid Rock, al nono il rapper Noreaga con "Melvin Flynt" ed al decimo l'omonimo album di Ricky Martin.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.