Sei settembre: torna Holly dei Frankie Goes To Hollywood

Holly Johnson, ex cantante dei Frankie Goes To Hollywood, gruppo inglese di “dance alternativa” molto conosciuto negli anni Ottanta, è pronto a tornare in pista.

A dieci anni dall'album "Blast", Holly - che anni fa aveva fatto sapere di aver contratto il virus dell’Aids - ha infatti approntato il suo primo singolo degli ultimi cinque anni, “Disco heaven”, il quale sarà nei negozi a partire dal prossimo 6 settembre, e verrà accompagnato da un video colmo di citazioni degli anni '80 - e con la partecipazione di Boy George in persona. Si tratta della prima canzone dal nuovo album che seguirà il 4 ottobre, “Soulstream”. I dischi usciranno sull’etichetta personale dell’ex capatàz dei Frankies, la Pleasuredome. La recente ristampa del disco di debutto dei FGTH, "Welcome to the pleasuredome", è stata accolta in Gran Bretagna da un notevole successo di pubblico grazie anche a uno spot pubblicitario con le note di "Two tribes": il disco ha raggiunto la 16ma posizione nelle charts. .

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.