A Zurigo techno-party: ballando con gli sponsor

Su "La Stampa", lo scrittore Giuseppe Culicchia firma un lungo reportage da Zurigo: «alle 15,15 del primo sabato d’agosto, la Street parade 1999 prende il via puntuale dal Mythenquai, lungolago cittadino nel cuore di quella che negli altri giorni dell’anno sarà anche la capitale finanziaria della Svizzera, ma che oggi di sicuro è la capitale europea della techno.

Perché se sette anni orsono intorno alla calma distesa grigioazzurra che si allarga all’estremità del fiume Limmat si erano ritrovati più o meno clandestinamente duemila ragazzi zurighesi - desiderosi di creare in proprio un evento underground capace di chiamare a raccolta la parte «alternativa» dei giovani della città - già da ieri più di 700 mila giovani provenienti da tutta Europa hanno cominciato ad affollare le decine di party organizzati per la vigilia della manifestazione. (…) Ma la città ha da tempo metabolizzato la Street parade, e parallelamente l’innocenza e la spontaneità delle origini si sono dovute via via confrontare con le necessità degli sponsor; anche a queste latitudini ormai la festa è sovraccarica di spot pubblicitari per nulla subliminali: perché fare le cose in grande costa parecchio e alle attuali quotazioni di mercato certi dj risultano poco meno cari di una rockstar. (…) I "veterani" della Street parade preferiscono osservare da lontano lo smisurato drago scatarrante tempeste di decibel nei pressi del lago. E’ figlio loro, ha appena sette anni, ma è diventato soltanto un bizzarro carnevale, quasi un’attrazione turistica nella quale l’esibizionismo ha molta più importanza della musica: è già non lo riconoscono più». .


Culicchia firma un altro articolo in cui descrive - con discreta cognizione di causa - la scena techno 1999: «Anno mirabile. E il meglio deve ancora arrivare. (…) La stagione in corso sta vedendo il contrattacco in forze dei pesi massimi del genere: da Aphex Twin agli Orbital, da Carl Cox ai Chemical Brothers».
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.