Nuove classifiche USA: effetto-Woodstock, tornano primi i Limp Bizkit

Nuove classifiche USA: effetto-Woodstock, tornano primi i Limp Bizkit
“Significant other” ha beneficiato del cosiddetto “effetto-Woodstock” - dove i Limp Bizkit hanno ottenuto un grande successo -, e così è rimbalzato nuovamente al primo posto delle nuove classifiche USA. L’ultimo album dei Bizkit, che già si era seduto sul trono della posizione regina, la scorsa settimana ha infatti venduto altre 250.241 copie, e, nuovamente al vertice, ha così relegato “Millennium” dei Backstreet Boys al secondo posto. Tra i due album, ad onor del vero, c’è una differenza di sole 27.000 copie vendute. Al terzo posto una new entry: si tratta di una compilation della K-Tel intitolata “Now that’s what I call music: vol. 2”. La compilation, che vede brani di artisti vari (tra gli altri, Jay-Z, Britney Spears, Spice Girls), ha venduto 171.000 copie.
Ricky Martin è quarto col suo album omonimo, mentre in quinta e sesta posizione troviamo due nuovi arrivi. Si tratta di “Guerrilla warfare” degli Hot Boys, gruppo hip-hop di New Orleans, quinto, e di “Writing’s on the wall” delle Destiny’s Child, sesto. Finisce qui la sbornia di new entries; dalla settima alla decima posizione si accampano infatti dischi usciti nelle settimane precedenti all’ultima rilevazione. Britney Spears è settima, gli Smash Mouth ottavi, il rap-rocker Kid Rock nono ed i Red Hot Chili Peppers decimi. Da notare il debutto, per ora non baciato dalla fortuna, di “Staying power” di Barry White: l’album di “Big Bazza”, recentemente ospedalizzato, esordisce al numero 43.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.