Si sgonfia il ‘giallo’ sulla morte di Linda McCartney

Morte naturale o suicidio assistito? A Santa Barbara o a Tucson?
In questa settimana, se ne sono dette e scritte di tutti i colori sulla morte di Linda McCartney, ma ora le autorità di Santa Barbara, in California, mettono la parola fine a questa storia. E’ stata infatti archiviata l’inchiesta sul decesso della moglie dell’ex Beatle Paul McCartney, dopo che un noto oncologo di New York ha informato il medico legale della contea di essere stato presente al trapasso di Linda.
Lawrence Norton, questo il nome del medico (che lavora allo Sloan Kettering Memorial Hospital di New York), aveva avuto in cura la signora McCartney negli ultimi mesi di vita. L’inchiesta era stata aperta perché i McCartney, per proteggere la privacy familiare, avevano fatto annunciare che Linda era morta a Santa Barbara quando invece il decesso era avvenuto nei pressi di Tucson, in Arizona.
Restano comunque ancora aperti i dubbi sulle modalità della morte sollevati dalle varie versioni fornite sul luogo del decesso: ma sarà impossibile appurare, ora che il corpo di Linda è stato cremato, se il suo sia stato davvero un caso di eutanasia oppure no.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.