Madonna, 500 cespugli fanno arrabbiare i vicini di casa

Madonna, 500 cespugli fanno arrabbiare i vicini di casa

Madonna starebbe facendo arrabbiare i suoi nuovi vicini di casa a causa dei cinquecento cespugli che sta facendo piantare attorno alla sua villa. La cantante ha preso in affitto una residenza a Bridgehampton, Long Island; e, per avere maggior privacy, non ha trovato di meglio se non questa alternativa certamente verde ma anche piuttosto esagerata. Tuttavia il motivo dello scontento dei vicini, riferisce la rivista statunitense "Star", non c'entra nulla con i cinquecento cespugli. Si tratta, invece, del comportanento degli operai che stanno procedendo con l'installazione: gli uomini non solo griderebbero in continuazione, non solo starebbero sporcando la finora tranquilla e riservata strada, ma, non avendo accesso alla villa di Madonna, farebbero i bisogni nei giardini di mezzo vicinato. "Per Madonna non è certo la maniera migliore per iniziare dei rapporti di buon vicinato", ha riferito alla rivista un abitante della zona.
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.