Un disco anti-prete da ballare in discoteca

L’idea non piacerà di sicuro alla Curia, ma potrebbe funzionare. Stiamo parlando di un disco dal ritmo dance che sta per uscire sul mercato discografico italiano. E’ stato prodotto da Robbie Aniceto, un dj salernitano che ha già remixato canzoni come "Faccetta Nera" e "Bandiera Rossa". Questa volta ha in mente di rifare l’Ave Maria di Schubert. A far drizzare i capelli a Vescovi e Cardinali saranno soprattutto i versi che compongono la canzone che più o meno recitano: "Odio i preti che si mettono al posto di Dio, perché sono come me: Dio è grande, i preti nessuno... Io sono contro i preti, quelli che non hanno inclinazioni di cuore... Io voglio uccidere quei preti che non mi fanno conoscere Dio... Essere preti è bello quando si è disoccupati...". "Io sono molto credente" - chiarisce subito il dj, "e ammiro molto i missionari e il Papa che, nonostante l'età e gli acciacchi, porta il messaggio della Chiesa in giro per il mondo. Ma non credo nei preti come tramite fra le persone e Dio, nei sacerdoti che dietro la facciata della croce nascondono i loro interessi". Aniceto spera che il suo disco "stimoli la gente a non lasciarsi abbindolare dalle apparenze e dalle chiacchiere del clero corrotto". Il disco uscirà in tutta Europa e avrà anche una versione in inglese: "E non escludiamo" - conclude Aniceto - "di lanciarlo con una 'sortita' anche in Vaticano".

Dall'archivio di Rockol - I dieci migliori album del 1987
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.