Ligabue, Vasco e Pelù con i Verdi per cambiare musica

Ligabue, Vasco e Pelù con i Verdi per cambiare musica
"La Repubblica" segnala che «Da Vasco Rossi a Luciano Ligabue, da Mogol a Mario Lavezzi, da Eugenio Finardi a Max Gazzé, da Piero Pelù a Luca Carboni sono moltissimi gli artisti italiani che hanno aderito alla campagna "Cambia Musica!", lanciata dai giovani Verdi. Insieme a loro un'altra trentina di musicisti, cantanti, autori e complessi. Tutti insieme per chiedere, in un appello inviato al presidente del Consiglio, Massimo D'Alema, e al ministro per i Beni Culturali, Giovanna Melandri, di "liberare" la musica accelerando la leggi di riforma della musica e del sistema di imposizione fiscale. Le richieste vanno dalla "diminuzione del costo dei supporti musicali" (con la riduzione dell'Iva in sede europea), alla promozione della musica nelle scuole, dalla richiesta di spazi per la musica ad un finanziamento straordinario del Fondo nazionale per la musica, dall'eliminazione delle discriminazioni fra generi musicali al riconoscimento dei centri culturali qualificati di formazione e perfezionamento musicale. E ancora, dalla garanzia del pluralismo nell'offerta musicale in radio e tv alla drastica riduzione dell'imposizione fiscale a carico dei locali che propongono musica dal vivo, fino all'eliminazione della tassazione per le iniziative non a scopo di lucro. La campagna lanciata dai giovani Verdi verrà presentata oggi (18 maggio) alle 17 nei locali dell'Alpheus di Roma alla presenza di alcuni esponenti dei gruppi Verdi in Senato e al Comune di Roma».
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
15 nov
Scopri tutte le date

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.