SCF: si dimette Chiodaroli, Lupica è il nuovo presidente

Gianluigi Chiodaroli, presidente di SCF Consorzio Fonografici dagli inizi del 2002, ha rassegnato le dimissioni dall’incarico nel corso dell’assemblea dei consorziati tenutasi ieri, 20 aprile: al suo posto il consiglio di amministrazione ha eletto a nuovo presidente Saverio Lupica, da otto anni direttore generale del consorzio. In quest’ultimo ruolo lo sostituisce Marco Ornago, 51 anni, da 15 anni in Microsoft (prima come direttore del personale, poi come country manager della Divisione Original Equipment Manufacturers, infine come responsabile dello sviluppo e della protezione della Proprietà Intellettuale) dopo esperienze al Gruppo Piaggio e in Digital Equipment Corporation sempre in qualità di direttore del personale. Il nuovo cda di SCF  è composto dal vicepresidente Raffaele Razzini e dai consiglieri Marco Alboni, Andrea Cotromano, Corrado Filpa, Mario Limongelli, Alessandro Massara e Saverio Lupica.

L’assemblea ha intanto approvato il bilancio 2009 della società, chiusosi con un incasso di 37,2 milioni di euro grazie agli incrementi registrati  sul fronte dei diritti versati da alberghi, bar e ristoranti (+ 6 %),  da radio e tv (+ 5 %), dai new media (+ 11 %) e soprattutto dal settore del retail ( negozi/esercizi commerciali, + 88 %).

Al netto degli incassi percepiti dalle discoteche (la cui fatturazione e ripartizione slittano al 2010) e dei compensi per copia privata raccolti dalla SIAE, i diritti incassati da SCF mostrano un incremento di circa 4,1 milioni di euro, + 16 %, rispetto all’esercizio precedente; in dieci anni il fatturato è quintuplicato. Le previsioni di crescita sono del 28 % per il 2010 e di oltre il 50 % nel corso del prossimo triennio.

 

 

 

Music Biz Cafe, parla Francesca Trainini (PMI, Impala)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.