Milan e Inter osteggiano i concerti a San Siro

Milan e Inter osteggiano i concerti a San Siro
Il "Corriere della Sera" segnala il riproporsi di un’annosa questione "stagionale": gli spazi per i concerti estivi. Scrive Gloria Pozzi: «Concerti in forse a San Siro la prossima estate. Inter e Milan temono che il prato possa essere danneggiato dalla folla e dal palco. "Non contestiamo i concerti. Ben vengano allo stadio, ma solo se il palco non graverà sul manto erboso e se il pubblico non lo calpesterà: lo abbiamo rigenerato la scorsa estate con una spesa di ben 2 miliardi e 500 milioni - dice Lino Bulgaretta, direttore dei progetti speciali del Milan -. Gli organizzatori degli eventi musicali hanno dato per scontato il nostro sì, dopo avere contattato unicamente la società che gestisce la struttura in cemento dello stadio". Immediata la reazione dei promoter, che già pensano a stadi alternativi nel Nord Italia. "E’ una posizione antistorica quella di Inter e Milan, che mina l'immagine europea di Milano. Spero che alla fine prevalga la logica. Senza pubblico sul prato, un concerto in uno stadio somiglia a una partita giocata senza pallone", dice Maurizio Salvadori della Trident Agency che a San Siro porterebbe il 5 giugno Renato Zero. "Capisco i timori delle squadre, anche se infondati, assurdi. Il prato si salva con protezioni a norma di legge e il palco può anche essere montato fuori dal rettangolo di gioco", commenta Roberto De Luca della Milano Concerti pronto a portare Vasco Rossi il 10 luglio. "E’ incredibile che a Milano si creda, come 20 anni fa, che i fans fanno male ai campi di calcio. Gli inglesi danno sempre alla musica Wembley, loro che amano il calcio quanto l'erba", dice Mimmo D'Alessandro che con Adolfo Galli proporrebbe Celine Dion il 10 giugno. Preoccupato Sergio Scalpelli, assessore forzista di Milano: "Vorremmo che le posizioni si ammorbidiscano e capiamo le ragioni di tutti. E pur di non far perdere a Milano gli appuntamenti pop estivi siamo pronti ad attrezzare a tempo di record un'area dismessa"».
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.