Siae: «Ne farò un'impresa», dice il nuovo direttore

Francesco Chirichigno, nuovo direttore generale della Siae, parla del nuovo corso della Siae in un'intervista a "Repubblica", e afferma tra l'altro che intende «far raggiungere all'azienda degli obbiettivi, e rispondere dei risultati raggiunti». Chirichigno, fino a qualche tempo fa a capo di Telecom Italia, vede la Siae come impresa di esazione e di servizi attiva anche in campo internazionale: «Il nostro bilancio nasce al 40 % dalla raccolta e redistribuzione dei diritti d'autore e di editore, soldi che prendiamo e trasferiamo trattenendo una piccola provvigione per il servizio. L'ulteriore 60% è dato dall'intermediazione dell'imposta sullo spettacolo del Ministero delle Finanze, un'imposta sul viale del tramonto. Per questo stiamo discutendo con le FInanze per ottenere in cambio altri incarichi di esazione, per i quali i nostri funzionari dovrebbero essere formalmente autorizzati come pubblici ufficiali». Questo per evitare che autori ed editori italiani «comincino a rivolgersi a chi meglio credono per l'esazione dei propri diritti, anche alle società straniere che fanno il nostro stesso lavoro. Dobbiamo prevenire il fenomeno intercettando nuovi clienti - ovvero nuovi autori - anche all'estero, e perfezionando la nostra offerta di servizi e assistenza ad autori ed editori nella gestione dell'opera del loro ingegno, da quando essa diventa prodotto in avanti. Non sarà semplice, ma l'azienda ha le risorse necessarie: 1.100 dipendenti diretti e 6.000 mandatari».
Dall'archivio di Rockol - I dieci migliori album del 1987
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.