La canzone d’autore è poesia?

La canzone d’autore è poesia?
L’interrogativo è nel titolo di un convegno che si terrà sabato 29 maggio presso la sala consiliare di Basiglio (Milano 3). Il convegno prevede dibattiti, commenti, letture, interventi del pubblico dalla mattina a sera inoltrata. I relatori saranno Roberto Vecchioni, Angelo Branduardi, Max Gazzé, il poeta Maurizio Cucchi, l’editore e poeta Alberto Casiraghi, i giornalisti Mario Luzzatto Fegiz e Marco Mangiarotti, Sergio Secondiano Sacchi del Club Tenco e la poetessa Alda Merini. Interverranno come ospiti Eugenio Finardi e il poeta Umberto Fiori. I lavori si apriranno alle 11,30 e si chiuderanno intorno alle 23. Ecco i temi in discussione: “La canzone d’autore è poesia?” (ore 11,30); “La musica nelle parole” (ore 15); “Le parole in musica” (ore 17,30) e “Canzone d’autore e poesia: esiste un punto d’incontro?”, alle 21,30. La partecipazione del pubblico è libera e gratuita.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
11 dic
Scopri tutte le date

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.