Rolling Stones, biglietti a 600 dollari!

Rolling Stones, biglietti a 600 dollari!
Il prossimo 28 i Rolling Stones si esibiranno ad Hartford, nel Connecticut (Stati Uniti), dove non suonano dal 1981. Le agenzie locali stanno già vendendo i biglietti, al prezzo pazzesco di 600 dollari cadauno. Il gruppo inglese non include spesso il Connecticut nei propri itinerari di tournée, benché Keith Richard abbia la propria residenza abituale proprio nello stato americano; l’ultima volta che ciò avvenne, appunto nel 1981, i biglietti costavano 15 dollari.

Il calendario completo della branca americana del “No Security Tour” sarà annunciato oggi 16 novembre, e il prezzo medio dei biglietti sarà di circa 75 dollari; lo scorso gennaio, quando Mick Jagger e soci hanno dato un concerto al Madison Square Garden di New York, i posti più cari costavano 300 dollari.
Dall'archivio di Rockol - Quella volta che i Rolling Stones subirono un attentato terroristico...
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.