La Microsoft cede le sue azioni in RealNetworks

Con un comunicato ufficiale, Microsoft Corporation fa sapere che ha cominciato a cedere sul mercato la propria quota di minoranza in RealNetworks Inc., produttrice dei celebri software di streaming RealAudio e RealVideo. La vendita dovrebbe procedere fino all’alienazione completa delle azioni. Secondo Microsoft, la decisione era già stata notificata a RealNetworks nello scorso giugno, ma le due aziende non hanno raggiunto una decisione per concludere l’affare tra di loro: di qui la decisione del colosso di Redmond di rivolgersi direttamente al mercato.
Alle quotazioni correnti, si prospetta per Microsoft una meravigliosa plusvalenza: alla spesa di 30 milioni di dollari sostenuta nel luglio del 1997 per acquistare un pacchetto a 8,99 dollari per azione (precedentemente alla quotazione in borsa di RealNetworks e con l’accordo che le sarebbe stato consentito l’accesso al codice di programmazione del software, per potere rendere i propri prodotti perfettamente compatibili), si oppone un valore attuale di circa 42,88 dollari per azione, equivalente a un ammontare complessivo di 113 milioni di dollari. Rob Glaser, fondatore e CEO di RealNetworks (nonché ex uomo Microsoft), dichiara di non temere alcun impatto come conseguenza della mossa di Microsoft:
"Siamo contenti della nostra quota dell’85% nel mercato dello streaming, che ci vede crescere da 12 a 38 milioni di utenti. L’azione di Microsoft testimonia ulteriormente dell’importanza e del tremendo potenziale di questo mercato. Nei tre anni e mezzo passati, molti concorrenti, inclusa la stessa Microsoft (con NetShow - n.d.r.), sono entrati nel mercato: noi abbiamo continuato a incrementare moltissimo il nostro business e a consegnare il prodotto che la maggior parte dei consumatori ha decretato come standard”.
A margine va ricordato che nel luglio di quest’anno Glaser ha testimoniato di fronte a una commissione del Senato americano accusando Microsoft di comportamento anti-concorrenziale, e di avere deliberatamente causato incompatibilità tra la tecnologia RealNetworks ed i propri prodotti (accusa alla quale Microsoft ha replicato sostenendo che i problemi erano causati da bachi presenti nella nuova versione del RealPlayer).
Music Biz Cafe, parla Paolo Salvaderi (Radio Mediaset)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.