Anche Yorke dei Radiohead al concerto europeo per il Tibet

Anche Yorke dei Radiohead al concerto europeo per il Tibet
Anche Thom Yorke, il frontman dei Radiohead, ha aderito al concerto in favore del Tibet che si svolgerà ad Amsterdam il 13 giugno. Sebbene il “bill” non sia ancora definitivo, già sicuri sono, oltre a Yorke, Joe Strummer, i Rage Against The Machine e Ben Harper. Yorke si esibirà in veste solista.
Si tratta dello sbarco europeo della manifestazione sonora organizzata dai Beastie Boys per protestare contro l’invasione del pacifico Paese da parte delle truppe cinesi, una vera e propria occupazione militare che prosegue, nella pressoché totale indifferenza dei media, da circa quarant’anni. I “Tibetan freedom concerts” si svolgeranno contemporaneamente anche negli USA, in Australia ed in Giappone. Al concerto statunitense (Illinois) vi sarà una performance solista di Eddie Vedder dei Pearl Jam.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
8 lug
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.