E se Mogol e Battisti tornassero insieme?

E se Mogol e Battisti tornassero insieme?

Giovedì 29 gennaio il TG2, che continua la sua ricerca di rarità della musica italiana, ha trasmesso “Il paradiso non è qui”, un brano finora inedito interpretato dai “Fiori d’acqua dolce”,una formazione nata nella scuola C.E.T. di Mogol. Riascoltare quel brano, che il paroliere aveva scritto insieme a Battisti, deve aver fatto tornare a Mogol la voglia di tornare indietro nel tempo: il paroliere ha spiegato che gli piacerebbe che il pezzo venisse inciso, ma che l’ultima parola spetta a Battisti. Qualora il cantante fornisse il suo assenso, il pubblico avrebbe un nuovo pezzo firmato Battisti-Mogol dopo diciotto anni dal divorzio artistico della coppia. La cosa sarebbe ovviamente un evento, ma fino ad ora non sembra ci sia stata nessuna risposta da parte del "desaparecido" cantante.

Dall'archivio di Rockol - Quel gran genio del mio amico: pillole di saggezza di Lucio Battisti
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.