Maurizio Solieri, esce 'Volume 1': 'Un album dedicato al mio pubblico'

Maurizio Solieri, esce 'Volume 1': 'Un album dedicato al mio pubblico'

Dopo oltre trent'anni passati a condividere il palco con Vasco Rossi (ma non solo) e a ideare eventi come La notte delle chitarre per promuovere la buona musica, il musicista Maurizio Solieri pubblica il suo primo album solista dal titolo "Volume 1": "In tutti questi anni, a parte Vasco e concerti vari, ogni tanto mi mettevo a comporre brani", spiega Solieri a Rockol, "Sono un creativo, un autore di canzoni e mi piace sempre fare cose nuove. Per divertirmi ho creato dei progetti come la Steve Rogers Band insieme a Massimo Riva, anche se quelli erano anche altri tempi e il pubblico era molto più curioso, potevi proporre dischi con brani commerciali ma c'era attenzione anche per i musicsti e la composizione dei brani stessa. A fine anni Novanta ho creato un altro progetto di nicchia, la Class Band, con qualche membro della Steve Rogers, un gruppo nato per divertirci, un gruppo con cui ho pubblicato anche un disco, dove io ero la regia occulta, i brani erano i miei. Questa volta, invece, con 'Volume 1' ho voluto mettere il mio nome e la mia faccia".
Il disco è composto da cinque brani cantanti in inglese e cinque brani strumentali: "Non sono un chitarrista frustrato, non ho mai dovuto far vedere a tutti i costi quanto sono bravo e quanto sono fortunato. L'esigenza di pubblicare un disco solista adesso, arriva anche dalla continua richiesta da parte del mio pubblico. All'ennesimo incitamento mi sono detto che non avevo nessun motivo per farlo, e che i brani li avevo, così mi sono messo al lavoro, seguendo la produzione, la registrazione, tutto insomma. I testi sono stati scritti da Michele Luppiin inglese partendo dalle idee che ho messo io. Di solito butto giù un testo che ha un valore sonoro, delle immagini che emi piacciono, suoni evocativi. Lui è un grande cantante rock-hard metal, canta negli Stati Uniti e la sua potenza vocale è stata fondamentale per il disco. Ho cercato varie sonorità di chitarra perché fossero e rappresentassero la voce umama, per il titolo invece mi sono ispirato un po' ai grandi titoli dei dischi della storia della musica internazionale".
Solieri fa poi un'osservazione sul panorama musicale attuale: "Chi ha cultura musicale, chi legge i giornali e chi ascolta la buona musica, saprà sempre che musica andare a comprare. Il problema nasce dalla maggior parte del pubblico che è mal gestito e mal indirrizzato dai talent show: fanno vedere un'immagine che mostra quanto è semplice diventare ricchi e famosi, ed è una cosa che proprio mi disturba. Il talento così rischia di perdersi, di rimanere inespresso, di rimanere chiuso in cantina insieme ai veri musicisti e ai veri artisti che faticano ad emergere. Questi cantanti che escono dai talent show non hanno nemmeno la capacità di soffermarsi ad analizzarsi e a chiedersi se posso fare davvero gli artisti o meno. Non do la colpa al pubblico, io il pubblico lo amo e lo adoro, ma con un po' di ironia e con una certa cattiveria mi sento di far notare che chi ama la buona musica si sente ormai ghettizzato. Questo discorso sarebbe da fare anche ai locali e ai gestori dei locali in cui ormai si sentono suonare solamente cover band. A questo punto, se mi chiedete se farò un tour o meno, chi lo sa? Mi auguro che di spazio per portare in giro la buona musica ce ne sia sempre di più, specie per tutti quei musicisti talentuosi che non trovano spazio".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.