NEWS   |   Industria / 23/03/2010

Concerti, Big Fish scioglie il sodalizio con Live Nation

Concerti, Big Fish scioglie il sodalizio con Live Nation

Si è interrotta, dopo oltre sei anni, la partnership tra Live Nation Italia e Big Fish Entertainment, principale agenzia italiana  sul fronte della produzione di concerti ed eventi nel campo del rock “alternativo” e dei nuovi talenti. Sul suo sito Internet la stessa Big Fish spiega la decisione con la volontà di “muoversi in maniera totalmente indipendente e di realizzare appieno la sua filosofia volta alla qualità sia nelle scelte musicali che nell’approccio al lavoro”.

Fondata nel 2003 da Fabio Stucchi (già noto produttore discografico in ambito rock e titolare dell’agenzia Link Sound), Big Fish ha nel suo roster  nomi storici del panorama italiano come Marlene Kuntz, Baustelle, Perturbazione, Roy Paci, Afterhours e Subsonica (gli ultimi due grazie al sodalizio con Casasonica Management); ultimamente ha allargato il raggio d’azione aprendo al pop di Arisa e Simone Cristicchi e a giovani promesse come Nina Zilli e La Fame di Camilla, emerse dall’ultima edizione del Festival di Sanremo.

Big Fish gestisce inoltre il management di artisti come l’ex La crus Ermanno Giovanardi, gli Statuto e i Funk Off; insieme a Patrizio Romano (ex EMI/Blue Note) e a Sonia Cerri, Stucchi è anche titolare dell’etichetta jazz (e non solo) My Favorite Records.