Polemiche in Francia per una locandina di Damien Saez

Una donna, nuda, in un carrello da supermercato, con la scritta "J'accuse", "Io accuso": sta creando non poche polemiche, oltralpe, una locandina (nella foto) utilizzata per promuovere il nuovo tour del cantautore di origini ispano-algerine. L'Autorità di regolamentazione della Pubblicità, dopo numerose proteste dei cittadini, ha ritirato le affissioni da strade e galleria della metropolitana, giudicandole "degradante per l'immagine della donna". Ovviamente di parere contrario l'artista, che illustra in modo esauriente la sua posizione in una lettera aperta indirizzata "ai neuroni del pubblico" e postata sul suo sito ufficiale: "Questa foto serve a lottare contro la prostituzione legalizzata dell'essere umano", ha spiegato l'artista, "è lo specchio di quello che i pubblicitari e i media vogliono fare di noi e dei nostri figli".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.