Pandora pronta all’IPO?

Sarà IPO per Pandora? Secondo un approfondimento del New York Times, i tempi sarebbero maturi grazie ad un’esposizione e ad un’audience straordinarie che si devono, nell’ultimo anno, quasi interamente al successo dell’applicazione per iPhone della storica internet radio fondata da Tim Westergren una decina di anni fa: sono ormai 48 milioni gli utenti del servizio e, con una media di 11,6 ore mensili ciascuno trascorse online sulla piattaforma, rappresentano una massa critica molto interessante per gli investitori. Non guasta anche il primo trimestre in attivo consegnato agli annali da Pandora, che vanta un fatturato di circa 50 milioni di dollari generato da un modello di business misto: raccolta pubblicitaria, abbonamenti e “revenue sharing” da iTunes e Amazon.
Il catalogo di Pandora è forte ‘solo’ di 700.000 canzoni (un’inezia rispetto a molti altri, celebri e non, cataloghi musicali digitali) ma, soprattutto, dei loro metatag, gli oltre 400 attributi per brano che vengono inputati manualmente e che scaturiscono dal know-how originario dell’azienda, nata come servizio di raccomandazioni musicali per le aziende. Con un milione e mezzo di dollari procurati da un primo round di finanziamento nel 1999, Westergren cambiò direzione dopo circa un anno e trasformò la missione di quella che allora si chiamava Savage Beast Technologies nella definizione del ‘genoma musicale’ (‘music genome project’). Nel marzo 2004, dopo anni di stenti, Larry Marcus e la sua Walden Venture Capital investivano altri 9 milioni di dollari per finanziare espansione e ricerca. Nel 2007 il rischio di chiusura di Pandora, ricca di pubblico e fans ma non altrettanto di ricavi, necessari per sostenere uno staff di redattori e tecnici, era tornato concreto; ma, nel 2008, ecco la iPhone app dedicata allo streaming via mobile: un boom che cambia la vita della società.
L’IPO, dunque, è ora un’opzione concreta, grazie al tasso di crescita che proietterebbe Pandora ad un fatturato di oltre 100 milioni di dollari nel 2010, con un EBITDA superiore ai 10 milioni: se Pandora potrà attendere, i moltiplicatori la premieranno.

Dall'archivio di Rockol - 11 Artisti diventati famosi grazie ai video su Internet
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.