NEWS   |   Italia / 21/02/2010

Sanremo 2010: in sala stampa Pupo, Emanuele Filiberto e Luca Canonici

Sanremo 2010: in sala stampa Pupo, Emanuele Filiberto e Luca Canonici

Secondi classificati nella graduatoria finale, approdano tranquilli in sala stampa i tre arcitaliani. Pupo annuncia che, esauriti gli obblighi promozionali dei prossimi giorni, la canzone continuera' ad essere proposta dal solo Luca Canonici. A tratti bersagliato dai buuuu dei giornalisti, dei quali non si vede la ragione, Pupo evita con eleganza ogni polemica con i colleghi (polemiche nelle quali alcuni cercano di tirarlo per i capelli). Anche Emanuele Filiberto schiva ogni provocazione.

Pupo: "Questo secondo posto, che per noi è una vittoria, voglio dedicarlo a Gianni Bella, un amico che in questo periodo non sta bene di salute: è stato colpito da una grave malattia ma so che riesce a seguire il Festival dai giornali e dalla televisione, e mi farebbe piacere che venisse a conoscenza di questa dedica".

Pupo sottolinea che a suo parere l'unica possibilità di portare canzoni italiane all'estero è proporre canzoni che piacciano al pubblico adulto, dai gusto tradizionali, e sostiene di non spiegarsi i fischi della platea dell'Ariston perché non capisce da che tipo di persone sia composto il pubblico dell'Ariston. E sottolinea che il primo e il secondo classificato del Festival sono, entrambi, reduci da una eliminazione e da un ripescaggio.

Domanda spiritosa e provocatoria per Emanuele Filiberto: se, come ha dichiarato, i suoi gusti musicali vanno al rock, non gli verrebbe voglia di tornare in esilio, se i gusti degli italiani sono quelli espressi dal televoto? “Credo che molte persone abbiano premiato la sincerità del mio testo, più ancora che la musica: credo che molti italiani si siano riconosciuti in queste parole”.

 

Scheda artista Tour&Concerti
Testi