Salvate Abbey Road: e adesso si muovono tutti. Subito importanti misure

Salvate Abbey Road: e adesso si muovono tutti. Subito importanti misure

Dopo l'esortazione di Paul McCartney, la possibile azione del National Trust e la discesa in campo di Andrew Lloyd Webber, ora a favore della salvaguardia degli storici studi di registrazione di Abbey Road si aggiunge un pezzo da novanta.

E lo fa subito, per arginare eventuali mosse a sorpresa del proprietario, la EMI: con tutta la sua autorevolezza, ecco ora anche l'English Heritage, ente che di fatto è legato al governo del Regno Unito. L'English Heritage, fondato nel 1983, si occupa ufficialmente di oltre 400 luoghi storici nazionali; tra questi, sovrintende ad esempio a Stonehenge. L'ente, attraverso la baronessa Andrews, sta per chiedere al ministero della cultura del premier Gordon Brown che gli studi presso i quali i.
Beatles registrarono buona parte della propria discografia diventino luogo "grade II". Gli studi londinesi, così listati, anche se acquistati da privati non potrebbero diventare mai un complesso abitativo. Considerato che solamente l'1% delle richieste dell'English Heritage viene respinto dal ministero, apparentemente il futuro di Abbey Road è assicurato anche se qualche incognita non manca. Quotidiani britannici però riportano che si starebbe andando verso l'ipotesi di non dismettere l'attività e, parallelamente, aggiungere al complesso (acquistato dalla EMI nel 1929) anche un centro visitatori ed un museo.
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.