'I'll scratch yours': su iTunes Paul Simon, Lou Reed ecc. cantano Peter Gabriel

'I'll scratch yours': su iTunes Paul Simon, Lou Reed ecc. cantano Peter Gabriel

“I’ll scratch yours”, il progetto discografico ideato da Peter Gabriel in parallelo all’album di cover “Scratch my back” e consistente in una serie di “scambi” di canzoni con altri artisti, sta prendendo corpa sotto forma di singoli a “doppia facciata A” acquistabili solo in formato digitale su iTunes: già uscito “The book of love” in coppia con “Not one of us” nella versione di Stephin Merritt (Magnetic Fields), le prossime emissioni – secondo quanto riporta il sito HITS Dailydouble – abbineranno “The boy in the bubble” a “Biko” nella versione di Paul Simon (il 28 febbraio), “Flume” a “Come talk to me” nella versione di

Bon Iver (il 30 marzo) e “The power of the heart”a “Solsbury Hill” nella versione di Lou Reed (il 28 aprile). Come noto, David Bowie (di cui Gabriel ha reinterpretato “Heroes”) ha declinato l’invito facendosi sostituire dal coautore Brian Eno, mentre lo stesso Gabriel ha rivelato alla stampa inglese che anche Thom Yorke dei Radiohead potrebbe ritirare la sua candidatura . “Mi aveva scritto dicendomi che voleva fare una versione di ‘Wallflower’, ma non mi ha fatto sapere cosa ne pensa della mia interpretazione di ‘Street spirit’. Non piace a tutti, e non ho idea se lui l’abbia gradita o la odi”, ha spiegato con franchezza l’artista inglese, aggiungendo di avere in mano un indizio: “Agli artisti abbiamo consegnato dei codici che gli permettono di ascoltare le loro canzoni in streaming, e abbiamo anche modo di verificare quante volte le hanno sentite. Credo che lui abbia ascoltato ‘Street spirit’ una volta sola. Non è un buon segno, ma chissà come stanno veramente le cose”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.