Dr. Dre cita la Death Row Records per i diritti di 'The chronic'

Dr. Dre cita la Death Row Records per i diritti di 'The chronic'

Dr. Dre ha citato in giudizio la casa discografica Death Row Records a causa delle royalties dell'album "The chronic" del 1992. Il celebre rapper e produttore musicale statunitense sostiene che l'etichetta abbia pubblicato il disco senza il suo permesso, causandogli danni pari a 75.000 dollari, prontamente richiesti davanti alla corte suprema di Los Angeles. Dr. Dre avrebbe lasciato l'etichetta nel 1996 e nel 2009 la Death Row Records avrebbe ripubliccato l'album, col nome di '"The chronic: Re-lit'" senza avvertire l'artista. "Quando abbiamo chiesto spiegazioni, i vertici della Death Row Records ci hanno detto che la casa discografica aveva appena subito un riassetto del personale e stavano aggiornando i pagamenti dei diritti d'autore. Evidentemente gli è sfuggito Dre. Ora se lo ricorderanno sicuramente bene", ha detto l'avvocato del rapper.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.