Suzanne Vega: canzoni per San Valentino all'insegna del 'fai da te'

Suzanne Vega: canzoni per San Valentino all'insegna del 'fai da te'

Suzanne Vega aggiunge il suo nome alla lunga lista di artisti “d.i.y.”, che in questi anni di crisi e di trasformazione del mercato musicale decidono di fare tutto da sé. Lasciata libera dalla EMI dopo la pubblicazione di “Beauty & crime” (2007) , ha deciso di finanziarsi da sola i nuovi progetti discografici a partire da “Love songs”, una raccolta di canzoni d’amore in nuova veste acustica disponibile su iTunes e sul suo sito Web in occasione di San Valentino.  “Avevo notato che diverse artiste, da Carly Simon a Dar Williams, stavano registrando versioni acustiche delle loro canzoni con l’obiettivo di possederne i master.

Non hai la proprietà delle registrazioni originali, ma almeno possiedi qualcosa”, ha spiegato al .New Yorker la cinquantenne cantautrice, che nell’ultimo hanno ha registrato ex novo una settantina dei suoi brani: quelli non inclusi in “Love songs” verranno  pubblicati successivamente in altri album a tema. L’intenzione, spiega l’artista newyorkese (ma di origini californiane), è di rientrare in contatto con i fan e di raccogliere tramite il sito i lori indirizzi e-mail, “cosicché quando vorrò pubblicare un album di materiale inedito saprò chi è il mio pubblico”. “Sono tornata al punto di partenza”, ha raccontato la Vega al giornalista John Seabrook a un tavolo del Cornelia Street Cafè, il locale del Greenwich Village che l’aveva vista muovere i primi passi sulla scena musicale newyorkese. “Segno nomi sul taccuino, mi costruisco delle mailing list. Mi sono assunta un rischio, ma è un sollievo non dover più trattare con le case discografiche e le loro sindromi da deficit di attenzione”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.