Live Nation Entertainment, bonus milionari per chi ha orchestrato la fusione

I documenti inoltrati alla Security Exchange Commission americana (SEC) rivelano che gli architetti della fusione tra Live Nation e Ticketmaster verranno gratificati da sostanziosi bonus finanziari per la riuscita dell’operazione: al nuovo presidente e amministratore delegato Michael Rapino andranno 3 milioni di dollari in contanti, mentre il manager Irving Azoff, neo presidente esecutivo, intascherà 2 milioni entro tre giorni dal completamento del merger

Complessivamente, Live Nation Entertainment verserà 6,5 milioni di dollari sotto forma di bonus connessi alla fusione tra le due società: le altre somme sono destinate a Kathy Willard, executive VP e ceo (1 milione di dollari) e a  Michael Rowles, executive VP e consigliere generale (mezzo milione di dollari).

 

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.