Rockol - sezioni principali

NEWS   |   Pop/Rock / 31/01/2010

Pras l'aveva detto, ora Wyclef Jean ripete: tornino i Fugees (per Haiti)

Pras l'aveva detto, ora Wyclef Jean ripete: tornino i Fugees (per Haiti)

A metà gennaio, poco dopo la catastrofe di Haiti, Pras aveva indicato nella reunion dei Fugees il mezzo più adatto e immediato per aiutare i terremotati. Ora anche Wyclef Jean, fisicamente tra le prime persone ad accorrere sull'isola per cercare di dare una mano, si è convinto e rilancia l'idea. Intervistato da Radio1 della BBC, Wyclef, 37 anni e nato ad Haiti, ha affermato che il gruppo dovrebbe tornare assieme per registrare un singolo benefico. "Ora tutti si stanno dando da fare", ha detto il musicista e produttore di Croix-des-Bouquets. "Quando sarà il momento giusto, quando ci sarà lo spirito giusto, i Fugees dovrebbero veramente fare un singolo per l'ente benefico Yéle Haiti. Credo che si potrebbero tirare su parecchi soldi". Occorrerà vedere ora le intenzioni di Lauryn Hill, che da alcuni anni è considerata persona con la quale lavorare non è affatto facile.

Scheda artista Tour&Concerti
Testi