Tom Morello: 'Comprare i RATM è come votare contro X Factor'

Tom Morello: 'Comprare i RATM è come votare contro X Factor'

Partita più che altro come iniziativa goliardica, la campagna contro la vittoria annunciata del singolo cantato dal vincitore di X Factor nella chart natalizia inglese si sta facendo via via sempre più accesa. E, soprattutto, sta vedendo scendere in campo anche i diretti protagonisti della contesa. Il primo a prendere la parola è stato Simon Cowell, ideatore del talent show, che ha definito l'iniziativa nata su Facebook "stupida", "cinica" e "davvero cretina". A dare manforte però ai "manifestanti" è corso nientemeno che Tom Morello, chitarrista dei Rage Against the Machine, la cui "Killing in the name" ha stata scelta come "canzone bandiera" da spedire al top della classica al posto della favorita "The climb" di Joe McElderry. "Il problema di spettacoli come X Factor o il nostro American Idol è che se tu sei un telespettatore puoi solo votare a favore di uno dei concorrenti, ma non votare contro la trasmissione tout court", ha riferito il chitarrista: "Questa campagna è una magnifica dose di anarchia che scalda il cuore. Un inno alla ribellione trascende le festività natalizie". Allo stato attuale delle cose, le vendite di "Killing in the name of" stanno surclassando quelle di "The climb". Tuttavia, oggi è arrivata nei negozi britannici la copia "fisica" del singolo di McElderry: gli analisti d'oltremanica si aspettano quindi un'impennata nelle vendite della canzone del vincitore di X Factor. Il risultato finale, però, sarà reso noto solo la prossima domenica, quando i conteggi per stabilire chi abbia vinto la corsa al singolo natalizio saranno definitivamente chiusi.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.