Gli Horrors iniziano a pensare al terzo disco

Gli Horrors iniziano a pensare al terzo disco

Incuranti del posizionamento non certo esaltante ottenuto dal loro secondo album, e certo orgogliosi che lo stesso, "Primary colours", sia stato eletto "Album dell'anno" da parte del New Musical Express, gli Horrors stanno iniziando a pensare al terzo. Dopo il numero 25 rimediato da "Primary colours" nella classifica britannica, il gruppo del 23enne Faris Badwan ha affermato che inizierà a lavorare sul suo successore nel nuovo anno ed ha lasciato intendere quale potrebbe essere la direzione. Il bassista Rhys Webb ha detto: "Il nostro interesse nei confronti della musica elettronica è una grande passione. Non sto certo dicendo che faremo qualcosa orientato sul synth-pop, però credo che la direzione stia andando verso della musica pop con strumenti elettronici. Il synth-pop potrebbe essere una delle fonti d'ispirazione". E Faris: "Cerchiamo sempre di trovare dei nuovi
strumenti in grado di migliorare il sound. E' cambiato il modo in cui componiamo, le cose devono sempre cambiare". La band fondata a metà 2005 starebbe collaborando con Damon Albarn per un brano che potrebbe essere incluso nel nuovo album dei Gorillaz.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.