Apple: 'Non entreremo nel business della musica dal vivo'

Apple fa il bello e il cattivo tempo sul mercato musicale tenendo in scacco le case discografiche? Intervistato dal sito di BBC News, il direttore di iTunes Europe Oliver Schusser nega con decisione: “Sfortunatamente”, replica al giornalista Kev Geoghegan, “un sacco di gente la musica la ruba ancora. E a essere onesti, la maggior parte degli inglesi compra ancora cd, cosicché nel complesso dell’industria musicale rappresentiamo ancora una porzione relativamente piccola”. Incalzato sul recente ingresso della società nel settore nella nusica dal vivo (con l’organizzazione dell’iTunes Festival, che alla Roundhouse di Londra, lo scorso luglio, ha generato richieste complessive per 20 milioni di biglietti), Schusser risponde che “si è trattato in realtà di uno strumento di marketing. Non siamo nel business della vendita dei biglietti, e tutti i nostri eventi sono a ingresso gratuito”. Quanto ai programmi per il 2010, il dirigente Apple non si sbilancia: “Per il sesto anno consecutivo la nostra sfida principale consiste nel convincere la gente che è meglio procurarsi contenuti in maniera legale che rubarli da Internet. E’ questo che ci spinge a rendere iTunes sempre migliore, ad allargare i contenuti disponibili e ad offrire esclusive”. 

 

Music Biz Cafe, parla Enzo Mazza (FIMI)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.