Addio a Bob Keane, scopritore di Ritchie Valens riscoperto da Tarantino

E’ morto a Hollywood, sabato scorso, Bob Keane, fondatore negli anni ’50 dell’etichetta Del-Fi Records e scopritore di Ritchie Valens (vero nome Richard Steven Valenzuela), famoso in tutto il mondo per la sua versione del brano folk “La bamba” (reincisa dai Los Lobos nell’omonima cinebiografia del 1987). Prima di lanciare (nel 1958) la sua eticheta e l’allora diciassettenne rocker chicano, i cui altri successi includono “Come on, let’s go” e “Donna”, Keane aveva diretto per breve tempo l’etichetta  Keen Records ai tempi della pubblicazione di “You send me”, primo 45 giri di Sam Cooke a raggiungere il numero uno delle classifiche statunitensi.

Nel prosieguo della carriera, Keane produsse dischi anche per conto dei Bobby Fuller Four (tra cui “I fought the law”, celeberrima anche nella versione dei Clash), di Brenda Holloway, di Frank Zappa, di Barry White e di alcune surf bands americane (The Centurians, The Lively Ones)  riportate in auge dal regista Quentin Tarantino con la colonna sonora di “Pulp fiction”.

Keane, 87 anni, è decedutoa causa di un’insufficienza renale. Lascia una moglie e quattro figli.

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.